ARCHIVIO FOTO - chiesabatu

Vai ai contenuti

Menu principale:

EVENTI
 



















CONCERTI

Galleria Fotografica
 
 
 
Era la primavera del 1969 quando il pianista Lodovico Lessona, visitata la Chiesa dei Batù, chiusa al pubblico, propose al Circolo Ricreativo Culturale la realizzazione in essa di una rassegna cameristica.
 
In quegli anni nell’area torinese le occasioni per proporre e ascoltare musica erano rare e d’élite. Lessona assertore e anticipatore di una capillare diffusione dell’arte musicale sul territorio, artista colto e raffinato, ammirando gli ornati barocchi e il severo coro ligneo della Chiesa, intuì un felice connubio fra architettura, pittura e musica. Con il sostegno e l’entusiasmo della moglie Franca, con la quale spesso suonava a quattro mani, diede origine alla prima rassegna musicale giavenese.
 
Dopo i più urgenti restauri della Chiesa, il 13 giugno 1970 i Solisti di Torino, Salvatore Accardo (violino), Luciano Moffa (viola), Umberto Egaddi (violoncello) e Lodovico Lessona (pianoforte), interpretarono nel coro ligneo musiche di Mozart, Paganini e Brahms. Purtroppo la collaborazione dell’artista con il CRC s’interruppe tragicamente il 4 novembre 1972; Lodovico Lessona perì in Bulgaria in una sciagura aerea.
 
Da questa eredità nacque la rassegna “I Concerti della Chiesa dei Batù” che continua tutt’ora.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu